BG Selection Pictet World Opportunities, una buona idea zavorrata dai costi

Il fondo BG Selection Pictet World Opportunities (LU0445524183), 900mln€ di asset in gestione, investe in una serie di fondi gestiti da Pictet. Si tratta quindi di un fondo di fondi. Questi strumenti offrono un’asset allocation tematica, ovvero puntano su temi quali acqua, energia pulita, biotecnologie, agricoltura e altri. Il tutto al 4.16% annuo. Più il 3% di commissioni d’ingresso. Farà meglio del mercato?

BG Selection Pictet World Opportunities viene classificato da Morningstar nella categoria Azionari Internazionali Flex Cap, alla quale viene assegnato come benchmark il MSCI World. Si tratta di un indice che replica il mercato azionario globale, sottostante di numerosi ETF. È interessante quindi confrontare i rendimenti di un investimento in fondi tematici con quelli del mercato globale.

 

Le scelte di investimento

Il fondo di Banca Generali non dichiara alcun benchmark e mira a conseguire un aumento del valore nel lungo termine. Per fare questo seleziona fondi tematici di Pictet, a cui assegna uguale ponderazione. Al 31/12/2016, BG Selection Pictet World Opportunities selezionava 9 fondi, che fornivano esposizione ad agricoltura, energia pulita, comunicazione digitale, salute, beni di lusso, robotica, sicurezza, legname ed acqua.

Di questi, l’unico che regge il confronto con il benchmark è il Pictet-Security. Che per altro appartiene alla stessa categoria del fondo analizzato e offre performance molto più interessanti rispetto ad esso. Gli altri, a cui Morningstar assegna 3 o 4 stelle, mostrano rendimenti inferiori alla rispettiva soluzione passiva in ETF.

 

I costi

BG Selection Pictet World Opportunities presenta commissioni d’ingresso del 3%, commissioni correnti del 4.16% e nel 2016 ha prelevato commissioni di performance per lo 0.90%. Confrontando un investimento di 10.000€ nel fondo e uno dello stesso importo in un ETF le differenze appaiono evidenti:

BG Selection Pictet World Opportunities - Costi

I costi di BG Selection Pictet World Opportunities e confronto con un ETF sul MSCI World

L’ETF presenta spese correnti pari allo 0.2% e un costo di negoziazione di 5€, operando con un intermediario online come Directa.

Le commissioni di rendimento vengono calcolate sulla base della variazione ottenuta dal fondo nel periodo di riferimento. Non dichiarando alcun benchmark, il fondo non è tenuto a superarlo per incamerare ulteriori provvigioni.

 

Le performance di BG Selection Pictet World Opportunities

Un investimento di 10,000€ effettuato tre anni fa nel fondo BG Selection Pictet World Opportunities avrebbe portato ad un montante di 11,348€. Oltre 1,000 in meno rispetto al risultato di un investimento nell’iShares Core MSCI World UCITS ETF. E questo senza considerare le commissioni d’ingresso…

BG Selection Pictet World Opportunities - Performance

Le performance di BG Selection Pictet World Opportunities negli ultimi 3 anni.

Il fondo di Banca Generali presenta una volatilità (13.2% vs 11.6%) superiore rispetto al mercato globale. Negli ultimi, inoltre, tre anni la perdita massima che ha sperimentato è stata del 22.6%, in confronto al 18.2% dell’ETF sul MSCI World.

Anche la performance corretta per il rischio appare deludente. Se BG Selection Pictet World Opportunities avesse sperimentato lo stesso livello di rischio del MSCI World, avrebbe offerto una performance di 1,227€ inferiore ad esso.

Allungando l’orizzonte di valutazione le considerazioni non cambiano. A 5 anni il fondo fa registrare un +60%, l’ETF +92%. Dalla sua partenza, invece, il rendimento è del 108%, in confronto al 173% del clone.

È interessante osservare come, se il fondo avesse addebitato dei costi accettabili (nell’ordine dell’1%), esso avrebbe offerto un rendimento complessivo molto simile a quello dell’ETF.

 

La divisione dei guadagni

Nel valutare le performance non abbiamo tenuto conto delle eventuali commissioni d’ingresso presenti. Per BG Selection Pictet World Opportunities si tratta del 3%. Ovvero ogni 10,000€ investiti 300€ vengono incamerati dalla SGR e i rimanenti 9,700€ vanno a costituire il capitale iniziale.

BG Selection Pictet World Opportunities - Guadagni

Chi ci guadagna? Confronto tra il BG Selection Pictet World Opportunities e l’ETF sul MSCI World

La suddivisione dei guadagni tra SGR e risparmiatore appare piuttosto asimmetrica. L’investitore nel fondo, alla fine dei tre anni, ha incassato 1,008€ netti. Un importo non disprezzabile in valore assoluto. Bisogna però considerare che se avesse puntato sull’ETF il guadagno sarebbe stato quasi due volte e mezzo, 2,419€.

E la SGR? 1,867€ di guadagno nel caso del fondo. Quasi il doppio del risparmiatore, che ha rischiato il proprio capitale.

BG Selection Pictet World Opportunities evidenzia come, per valutare la bontà e l’efficienza di un investimento, non sia sufficiente considerare se il capitale finale sia superiore a quello iniziale. Ma è necessario anche considerare le possibili alternative, in questo caso molto più efficaci.        

 

La nostra analisi:

BG Selection Pictet World Opportunities vs. iShares Core MSCI World UCITS ETF

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.