Bond Banca Etica, sacrifica i rendimenti per il sociale

I risparmiatori veneti da diversi mesi stanno vivendo con apprensione gli sviluppi della situazione di Veneto Banca e della Popolare di Vicenza. Nello stesso territorio, a Padova, ha la sede un altro istituto: la Banca Popolare Etica, che fortunatamente si trova in una situazione ben diversa. Si tratta di un micro-istituto di credito, visto che presenta un attivo prossimo a 1,3 miliardi di euro che ha avviato l’attività nel 1999. Abbiamo analizzato il Bond Banca Etica 08/05/2017 – 08/05/2022 TF 1% in collocamento (IT0005246522).

L’attività svolta da Banca Etica persegue finalità anche qualitative, con grande attenzione all’impatto sociale, all’etica e al sostegno di enti non economici come, ad esempio, le parrocchie, le associazioni no-profit e società che condividono i medesimi obiettivi della banca. Sul sito di Banca Etica è possibile verificare i destinatari dei prestiti erogati.

La banca, nonostante il focus sociale, non è afflitta dal problema delle sofferenze. Il rapporto tra crediti deteriorati lordi e gli impieghi è pari all’8,95%, rispetto al 20,2% osservato tra il sistema delle banche minori. L’istituto ha in collocamento un bond (IT0005246522).di durata pari a 5 anni che riconosce cedole semestrali fisse pari all’1% annuo. Si tratta di una micro-emissione di appena 1 milione di euro, che non sarà quotata e per cui l’emittente non si impegna al riacquisto.

Ovviamente a Banca Etica non è stato assegnato un rating dalle solite agenzie internazionali. Il mero confronto economico con titoli di altri emittenti bancari evidenzia come l’1% annuo offerto non sia adeguato, considerando che è il rendimento al lordo delle tasse è in linea con il BTp comparabile.

Chi sottoscrive questo prestito, però, condivide le finalità della banca ed è quindi disposto a sacrificare una parte del proprio guadagno per vedere i propri risparmi impiegati in modo diverso, contribuendo a migliorare il contesto sociale.

 

Leggi l’articolo completo

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.