Dai diamanti ai certificati: 7 vie per allargare gli orizzonti

Titoli di Stato, bond societari, un po’ di liquidità e azioni q.b. Chi si affida alle vecchie ricette per costruire un portafoglio bilanciato, limitandosi a variare il dosaggio della componente azionaria, per dare più o meno pepe all’asset allocation, rischia di preparare un pasto indigesto. L’attuale ciclo borsistico ha compiuto sette anni e, in diverse aree, i prezzi hanno raggiunto livelli valutativi non proprio a buon mercato. Una possibile soluzione? Rivedere il menù e scegliere i nuovi ingredienti da mescolare a quelli tradizionali. Per il Corriere Economia abbiamo ipotizzato sette idee di investimento non convenzionali, dai diamanti ai certificati, per costruire un portafoglio più ricco di possibilità e meglio diversificato.

Volatilità
Anziché affrontare con angoscia le violente oscillazioni di prezzo, gli investitori possono cavalcarle, ad esempio attraverso un ETF sul VIX (Lyxor UCITS ETF Unleveraged S&P500 VIX Futures Enhanced Roll, FR0011376565), un indice che esprime le aspettative sulla volatilità a breve termine dello S&P 500. Si tratta di un prodotto utilizzabile anche, e soprattutto, in ottica di diversificazione e copertura contro eventi straordinari, come l’ipotesi Brexit.

Oro
Dall’inizio degli anni 2000 ha reso più di ogni altra classe di attivo, circa l’8.5% annuo. Nel 2011 è iniziata una lunga tendenza ribassista, che sembra però aver invertito la rotta: dallo scorso dicembre, il rialzo dell’oro è stato favorito dai crescenti dubbi sull’efficacia delle politiche monetarie e dai tassi negativi, che ne accrescono l’appeal. Si può investire sul metallo giallo attraverso un ETC, ad esempio il DB Physical Gold Euro Hedged, (DE000A1EK0G3), o puntando sui titoli delle compagnie minerarie.

Alternative
Dato che nel reddito fisso è rimasto poco valore e sui mercati azionari non c’è una chiara tendenza rialzista, potrebbe avere senso attingere da strategie alternative che consentano al gestore di assumere posizioni rialziste e ribassiste, sfruttando la divergenza di performance relative tra singoli titoli e settori. Per tale strategia è fondamentale il supporto di un consulente che guidi l’investitore nella scelta dei gestori più bravi.

Certificati
Si tratta di strumenti derivati che permettono di prendere posizione su un determinato sottostante – indici, materie prime, valute- realizzando strategie più complesse della semplice replica lineare. I certificati equity protection, ad esempio, consentono di partecipare ai movimenti rialzisti dei sottostanti, limitando le potenziali perdite.

Diamanti
Qualcuno li ritiene il bene rifugio per eccellenza. Quelli adatti per essere acquistati come investimento, tramite intermediari specializzati, sono di dimensioni relativamente piccole, tra mezzo ed un carato, di qualità eccellente e dotati di certificazione gemmologica.

Prestiti tra privati
È possibile investire una piccola somma di denaro su piattaforme organizzate di prestiti tra privati, contribuendo a finanziare i progetti di altre persone, a fronte del pagamento di un interesse concordato. Le somme investite vengono suddivise in tanti micro-finanziamenti per diversificare il rischio e i rendimenti variano approssimativamente tra il 4% ed il 10%, a seconda del profilo dei richiedenti e della durata dell’investimento.

Infrastrutture
Uno dei mega-trend più interessanti. L’economia mondiale risente di una domanda aggregata insufficiente e, per innalzarla, sarà necessario mettere in campo cospicui investimenti pubblici. Si può investire su questo tema attraverso ETF specializzati, come l’iShares Global Infrastructure UCITS ETF (IE00B1FZS467, azionario) e o lo SPDR Morningstar Multi-Asset Global Infrastructure UCITS ETF (IE00BQWJFQ70, multi-asset).

 

Leggi l’articolo completo

La diversificazione in 7 tappe

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.