I fondi Azionari Giappone EUR Hedged premiano la strategia attiva

La volatilità delle divise è in grado di influenzare in modo evidente i rendimenti degli investimenti. È interessante osservare come negli ultimi 12 mesi, caratterizzati dal calo delle oscillazioni dei prezzi di buona parte degli asset, siano state le valute a conoscere movimenti piuttosto profondi, come nel caso del Dollaro Usa e dello Yen giapponese. Per Plus24 abbiamo analizzato la categoria dei fondi Azionari Giappone EUR Hedged.

Le puntate precedenti:

Bilanciati Moderati EUR Globali
Obbligazionari Paesi Emergenti Valuta Locale
Azionari Area Euro
Obbligazionari High Yield USD
Bilanciati Prudenti EUR – Globali
Azionari Settore Tecnologia
Azionari Paesi Emergenti
Bilanciati Flessibili EUR – Globali
Obbligazionari Diversificati Eur
Azionari Italia

 

Leggi l’articolo completo

 

I risultati dell’analisi

Lo Yen giapponese influenza in modo rilevante la dinamica della borsa di Tokyo. Essa infatti trova giovamento dalla sua debolezza e soffre durante le fasi di apprezzamento. Abbiamo analizzato la categoria “Azionari Giappone EUR Hedged”, ovvero i fondi azionari che investono sui titoli del Giappone, offrendo però la copertura (hedged) dalle oscillazioni valutarie. Sono 43 i prodotti in totale che rientrano in questa categoria. Vi sono case di gestione che propongono classi diverse del medesimo fondo, che si differenziano per entità dei costi addebitati ai risparmiatori.

La maggioranza dei fondi è riuscita a ottenere risultati migliori degli ETF. Evidenziando quindi come nel listino nipponico il gestore attivo possa riuscire a creare valore rispetto alla replica del mercato. L’analisi ha evidenziato come 29 fondi su 43 siano riusciti a ottenere risultati migliori dei “cloni”. Un nutrito gruppo, che sale a 30 fondi considerando anche il rendimento corretto per il rischio (Rap), ma che scende a 18 fondi (42%) se si considerano quelli riusciti a farlo in modo sistematico negli ultimi tre anni. Si tratta di risultati piuttosto brillanti, se si considera che vi sono categorie in cui i fondi attivi tendono in larga parte a deludere le aspettative.

 

Alcune considerazioni

Tra i fondi Azionari Giappone EUR Hedged brillano in particolare quelli che, durante il calo partito nell’estate del 2015 e terminato agli inizi del 2016, sono riusciti a contenere le perdite. Gli stessi strumenti, però, hanno faticato a fare meglio nella fase successiva. Che ha visto il mercato rimbalzare di oltre il 36%, salvo qualche eccezione. In particolare, i fondi di Invesco e di Schroder hanno continuato a sovraperformare. Anche nella fase di Borsa generalmente propizia agli ETF.

Le spese correnti della categoria sono in media pari all’1,72%, ma vi sono fondi che hanno addebitato anche più del 3% agli investitori. Un esempio è l’Amundi Equity Japan Target FHE-C. Questo strumento, tuttavia, insieme ad altri è riuscito a ottenere rendimenti migliori dell’ETF, caratterizzato da un costo esiguo (0,4%).

La classe con le masse più elevate, Schroder Japanese Equity A Eur Hedged (667 mln€ di asset) risulta pressoché “promossa” (indicatore di persistenza -0,02). È interessante però osservare come un altro prodotto della medesima casa, Schroder Japanese Opportunities A Eur H (con solo 113 milioni di euro di masse), offra performance migliori.

Questa analisi evidenzia come possa risultare sbagliato generalizzare sulla superiorità della soluzione in ETF rispetto a quella in fondi attivi. O viceversa. È necessario confrontare in modo puntuale e neutrale tutte le opportunità disponibili per gli investitori.

 

Leggi l’articolo completo

 

Fondi Azionari Giappone EUR Hedged – I migliori:

LU0887931292 BL-Equities Japan B EUR Hedged Acc
LU0246474711 Uni-Global Equities Japan SAH-EUR
LU0204988207 OYSTER Japan Opportunities C EUR HP PR
LU0943301571 Schroder Japanese Opportunities A EUR H Acc
LU0607515524 Invesco Japanese Value Equity Fund A (EUR Hedged) Acc EUR

 

Fondi Azionari Giappone EUR Hedged – I peggiori:

LU0940719254 UBAM IFDC Japan Opportunities Equity RHC EUR
LU0117772284 Vitruvius Japanese Equity B EUR
IE00B4NF1620 Nomura Japan Strategic Value Fund Class A EUR Hedged
LU0194438338 Parvest Equity Japan Classic H EUR-Capitalisation
LU0940720005 UBAM SNAM Japan Equity Value RHC EUR

 

Performance a corrente alternata

Nell’ultimo triennio Uni-Global Equities Japan (LU0246474711) ha registrato performance piuttosto brillanti rispetto all’ETF. Risultati che motivano la differenza commissionale esistente rispetto al “clone”. È però interessante notare come, nel triennio precedente, questo prodotto aveva deluso le aspettative degli investitori, faticando a mantenere il passo brillante dell’ETF. Chi lo avrebbe acquistato tre anni fa?

LU0246474711 Uni-Global Equities Japan SAH-EUR - Azionari Giappone EUR Hedged

LU0246474711 Uni-Global Equities Japan SAH-EUR

 

La zavorra dei costi

Negli ultimi 3 anni il fondo Nomura Japan Strategic Value A EUR Hedged (IE00B4NF1620) ha mostrato una dinamica dei rendimenti molto correlata alla strategia in ETF equiparabile (R2 pari a 0,95 su un massimo di 1). Le maggiori spese correnti del fondo, 1.57% annuo rispetto allo 0.4% del clone, unite ad alcune scelte sbagliate da parte del gestore, hanno fatto però sì che il fondo sia risultato deludente rispetto all’alternativa passiva.

IE00B4NF1620 Nomura Japan Strategic Value Fund Class A EUR Hedged - Azionari Giappone EUR Hedged

IE00B4NF1620 Nomura Japan Strategic Value Fund Class A EUR Hedged

 

Se il rischio non paga a sufficienza

Negli ultimi tre anni JPM Japan Strategic Value D EUR Hedged (LU0329206915) ha tallonato l’ETF paragonabile. Evidenziando però una rischiosità più elevata. Emblematico come, nel calo partito nell’estate 2015, abbia registrato una perdita di valore del 30.1%, rispetto ad un calo del 24,4% dell’ETF. Le elevate spese correnti annue, pari al 2.5%, hanno indubbiamente contribuito a determinare dei risultati economici non soddisfacenti.

LU0329206915 JPM Japan Strategic Value D (acc) EUR Hedged - Azionari Giappone EUR Hedged

LU0329206915 JPM Japan Strategic Value D (acc) EUR Hedged

 

Quando l’overperformance svanisce per i sottoscrittori retail

Nell’ultimo triennio Pictet-Japanese Equity Selection HR EUR (LU0248320581) ha faticato a mantenere il passo dell’ETF, nonostante la pronunciata correlazione tra i due strumenti. Da notare come la classe istituzionale abbia invece ottenuto risultati positivi negli ultimi sei anni. Evidenziando quindi il peso dei costi di questa classe retail (2,11%) rispetto a quella istituzionale (1,01%). Segnaliamo come dello stesso strumento sia presente un’altra classe retail, più performante e più economica (1,6%). Ma con meno masse in gestione.

LU0248320581 Pictet-Japanese Equity Selection HR EUR - Azionari EUR Hedged

LU0248320581 Pictet-Japanese Equity Selection HR EUR

 

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.