Fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged, la flessibilità non basta

Quando si analizza una categoria di fondi comuni solitamente si osserva una dinamica dei prodotti molto simile a quella del benchmark di categoria. Tuttavia ciò non accade con la categoria di fondi Obbligazionari Flessibili Globali Eur Hedged. Il legame appare molto tenue e l’andamento dei vari fondi si discosta in modo significativo dall’indice Barclays Global Aggregate Bond EUR Hedged, scelto da Morningstar come benchmark.

Le puntate precedenti:

Azionari USA Large Cap
Azionari Giappone EUR Hedged
Bilanciati Moderati EUR Globali
Obbligazionari Paesi Emergenti Valuta Locale
Azionari Area Euro
Obbligazionari High Yield USD
Bilanciati Prudenti EUR – Globali
Azionari Settore Tecnologia
Azionari Paesi Emergenti
Bilanciati Flessibili EUR – Globali
Obbligazionari Diversificati Eur
Azionari Italia

 

Leggi l’articolo completo

 

L’universo investibile della categoria Obbligazionari Flessibili Globali Eur Hedged è costituito da obbligazioni a reddito fisso emesse da Stati sovrani e società con merito di credito non speculativo, comprendendo quindi anche alcune emissioni dei Paesi Emergenti (5,5% del totale). Un peso preponderante è rivestito dai Titoli di Stato, in particolare di quelli dei Paesi sviluppati.

 

Le scelte dei gestori

Appare evidente come i gestori di questa categoria siano andati a sottopesare le obbligazioni che presentavano rendimenti molto contenuti (es. Eurozona). Per assegnare una ponderazione superiore ad emissioni che, a fronte di rischi addizionali, offrissero yield più interessanti.

Non bisogna dimenticare che diversi fondi possono esporsi, coerentemente con il loro prospetto informativo, a bond speculativi o a titoli con caratteristiche simili agli strumenti azionari. Come ad esempio convertibili e ibridi. In questo caso il confronto dei rendimenti ottenuti viene effettuato rispetto al mercato obbligazionario nel complesso, ma i gestori hanno potuto esporsi su categorie di bond non presenti nell’ETF.

Questa flessibilità operativa avrebbe dovuto consentire ai gestori di ottenere risultati migliori rispetto a un ETF zavorrato da obbligazioni che rendono “decimali”. Nonostante questo, solo il 29% è riuscito a superare il clone comparabile. Se consideriamo i rendimenti corretti per il rischio i promossi scendono al 24,6%. Di questi, solo il 16% è riuscito a fare meglio dell’ETF in modo sistematico negli ultimi 6 anni.

Se andiamo ad analizzare i fondi emerge come buona parte di questi presenti una rischiosità ben più pronunciata dell’ETF comparabile. Nonostante questo, tuttavia, non ha prodotto risultati brillanti. Anzi, i fondi apparsi migliori sono stati quelli che sono riusciti a gestire il rischio, contenendolo nelle fasi critiche.

 

I migliori e i peggiori

Pimco Gis Income (IE00B8N0MW85) è il fondo con masse più elevate (5,3 miliardi di euro) e ha mostrato una performance maggiore rispetto all’ETF, anche dal punto di vista risk-adjusted. Registrando un RAP di 1055 euro rispetto a 1029 euro registrati dal clone. Tra i gestori domestici il migliore è risultato Consultinvest Alto Rendimento (IT0003018022, Rap 1038 euro), mentre il peggiore è stato BG Sicav Blackrock Global Opportunities (LU0894903326, 988 euro) di Banca Generali.

Per questa categoria di fondi non è sufficiente fermarsi all’analisi complessiva del comparto, troppo eterogeneo, ma è necessario verificare in modo accurato per ogni singolo strumento in che modo siano state ottenute le performance nelle alterne fasi di mercato.

 

Leggi l’articolo completo

 

Fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged – I migliori:

IE00B65YMK29 Muzinich Enhanced Yield Short-Term R
LU0853555380 Jupiter Dynamic Bond L EUR Acc
LU0102737144 Invesco Active Multi-Sector Credit Fund A Acc
LU0866422552 Lombard Odier Global BBB-BB Fundamental Syst. Hdg EUR
LU0417109930 CB Accent Lux Swan Bond Opportunity B

 

Fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged – I peggiori:

LU0906949010 GS Global Strategic Income Bond Portfolio Other Currency EUR H
LU0640467055 Threadneedle Global Strategic Bond AEH
LU0514680155 JPMorganGlobal Strategic Bond D EUR hedged
LU0894903326 BG SICAV Blackrock Global Opportunities Bond DlX
IE00B7F14J33 Janus Global Flexible Income A Eur Hedged

 

 

Rendimenti con alterne fortune

Invesco Active Multi-Sector Credit (LU0102737144) negli ultimi 3 anni ha registrato rendimenti brillanti rispetto all’ETF comparabile. Anche corretti per il rischio. Ma chi lo avrebbe acquistato tre anni fa? Nel triennio precedente, infatti, il gestore aveva ottenuto risultati piuttosto negativi. La metà di quanto registrato dall’indice sottostante l’ETF, a cui sono state aggiunte le spese correnti e gli spread del replicante (pre 31/03/2014). Nel complesso, negli ultimi 6 anni il fondo non è riuscito a superare il benchmark.

Fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged - Invesco Active Multi-Sector Credit LU0102737144

Rendimenti con alterne fortune – Invesco Active Multi-Sector Credit LU0102737144

 

L’overperformance si ferma nel passato

Il fondo di Goldman Sachs GS Global Strategic Income Bond Eur Hedged (LU0906949010) ha ottenuto risultati pessimi negli ultimi 3 anni, facendo registrare addirittura delle perdite. Tre anni fa, però, era un fondo molto appetibile. Dal 2011 al 2014, infatti, aveva mostrato rendimenti molto superiori a quelli dell’indice sottostante l’ETF. Il rendimento complessivo dei sei anni è risultato ben inferiore a quello del replicante e, soprattutto per chi lo avesse acquistato tre anni orsono, la delusione è stata ancora maggiore.

Fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged

L’overperformance si ferma nel passato – GS Global Strategic Income Bond Eur Hedged LU0906949010

 

Questione di classe e di costi

Amundi Bond Global Aggregate dispone di ben 7 classi dello stesso fondo, che si differenziano per i costi addebitati ai risparmiatori. Dallo 0.84% (LU0613076487), all’1.53% (LU0613076990), fino al 2.13% annuo nella versione più onerosa (LU0613077709 e LU0613077535). Quanto viene prelevato dalla SGR influenza i risultati finali e la classe meno esosa riesce ad ottenere risultati migliori dell’ETF. il fondo più economico riesce ad ottenere risultati positivi anche risk-adjusted. Esso presenta un Rap (1040€) superiore a quello ottenuto dal replicante (1029€).

Fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged - Amundi Bond Global Aggregate

Questione di classe e di costi – Amundi Bond Global Aggregate

 

Quando il maggior rischio non paga

Azimut presenta due fondi diversi in questa categoria, International Bond (LU0538790550 e LU0538790980) e Credit Bond (LU0262761108 e LU0262760985), Entrambi caratterizzati dall’avere spese correnti superiori al 2%, in un contesto di mercato complessivamente positivo sono riusciti a registrare delle perdite. Mostrando inoltre una rischiosità molto pronunciata rispetto a quella del replicante. È evidente come il peso di obbligazioni ad elevato rischio, non presenti nell’ETF, abbia condizionato i rendimenti dei due fondi in oggetto.

Fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged - AZ International Bond e AZ Credit Bond

Quando il maggior rischio non paga – AZ International Bond e AZ Credit Bond

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.