I fondi puntano alla vendita dei supermercati

Unicredit Immobiliare. 1 ha perfezionato la vendita dei supermercati Pam al fondo Cartesio gestito da Fabrica per 23,48 mln di euro. A cui aggiungere i 3,17 mln di euro di valore relativi all’immobile di Milano su cui Pam ha esercitato il diritto di prelazione. Il rapporto tra i canoni e il prezzo di vendita è risultato prossimo al 7%. In linea con le condizioni di mercato.

Nel complesso i prezzi di vendita sono superiori del 13% rispetto a quelli di acquisto avvenuti 13 anni orsono. Durante questo periodo, inoltre, sono stati incamerati i canoni piuttosto interessanti. Segnaliamo come l’immobile in Via Dehon abbia già 11 contratti preliminari di vendita. La SGR ha inoltre rivalutato il cespite, come segnale di ottimismo sul processo commerciale.

Anche Polis ha ceduto il supermercato Carrefour a Crevoladossola (VB) a 838mila€, rispetto ad un costo storico di 1,4 mln€. Invece il processo di vendita del patrimonio di Tecla potrebbe aver preso una soluzione utile prima della scadenza di fine anno.

L’offerta è però in conflitto di interessi visto che Focus Investments BV partecipa con il 49% al veicolo che risulta il principale quotista del Fondo Tecla. Segnaliamo come dietro questa società vi siano Unicredit, Intesa S. Paolo e Pirelli & C.

Nell’ultimo mese le quotazioni di borsa del comparto sono finalmente rimbalzate ma con volumi molto contenuti. Il saldo da inizio anno si conferma molto negativo soprattutto se rapportato al contesto di mercato.

 

Leggi l’articolo completo

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.