Le piccole banche non remunerano bene i risparmiatori

Il nozionale complessivo delle emissioni bancarie continua a soggiornare sui minimi storici. Con gli istituti principali che preferiscono raccogliere risorse finanziarie presso la Bce oppure utilizzando la liquidità presente nei conti correnti. Le obbligazioni per il retail in offerta in queste settimane riguardano principalmente piccole banche. Players del credito cooperativo, oltre al Banco di Desio.

Va ricordato che non è detto che gli istituti più piccoli siano immuni dai problemi che sono stati ravvisati nelle banche più note. Ci risulta che la Banca d’Italia recentemente sia diventata più proattiva nei controlli, dando indicazioni agli istituti su come rimuovere certe criticità.

Per esempio nel caso del Banco di Credito Popolare ha espresso un giudizio “parzialmente sfavorevole”. Non è un caso che il bond triennale di questo istituto stia offrendo il 2,23% all’anno. La Bcc di Pruno, Fisciano & C. presentava al 30 giugno 2017 un rapporto tra crediti deteriorati e impieghi lordi pari al 18,7%. Quando sei mesi prima erano pari a 10,6%.

È interessante notare come quest’ultimo istituto abbia apportato significative rettifiche riportandosi su esposizioni “normali”. Il bond in collocamento sta offrendo uno yield lordo del 2,5%. Una remunerazione non trascurabile se consideriamo la fase di mercato.

Un altro esempio è dato dall’obbligazione della Popolare di Puglia e Basilicata. Essa prospetta un rendimento annuo dell’1,4% e appare molto meno generosa se si considera la qualità dell’attivo. Anche il bond di CentroMarca, con uno yield annuo dello 0,9%, non sembra possa remunerare adeguatamente gli investitori.

 

Leggi l’articolo completo

 

 

Emissioni retail in collocamento con taglio minimo inferiore a 50,000€:
IT0005281859 Cra Bcc Cortina Ampezzo 17-22 0.80% Step-Up (Tv)
IT0005282824 Bcc Monte Pruno Fisciano Roscigno Laurino 17-22 2.50%
IT0005284119 Bcc Centromarca Treviso Venezia 17-20 0.90%
IT0005284127 Bcc Centromarca Treviso Venezia 17-21 0.80% Step-Up
IT0005285314 Cred Coop Valdarno Fiorentino 17-22 0.75% Step-Up
IT0005285371 Bcc Fiorentino Mugello Impruneta Signa 17-22 0.90% Step-Up
IT0005284903 Bcc Veronese 17-20 0.50% Step-Up
IT0005283970 Bca Cred Pop 17-20 2.25%
IT0005283988 Bca Cred Pop 17-23 1.50% Step-Up
IT0005273252 Bcc Pachino 17-20 1%
IT0005285355 Bca Pop Puglia Basilicata 17-21 1.40%
IT0005286056 Bps 17-19 0.75%
IT0005285199 Bcc Centro Lazio 17-20 0.90% Step-Up
IT0005285389 Bca Pop Pugliese 17-22 0.70% Step-Up
IT0005285397 Bca Pop Pugliese 17-22 0.90% Step-Up

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.