PIMCO Euro Income Bond (IE00B3QDMK77) ai raggi X

Il rating del fondo PIMCO Euro Income Bond Fund (IE00B3QDMK77), effettuato rispetto ad un ETF ritenuto comparabile dalla classificazione effettuata da Morningstar. Dall’analisi della documentazione e delle serie storiche si nota come il gestore si  muova in piena libertà, pur rispettando i vincoli presenti nel prospetto del fondo.

Categoria Morningstar: Obbligazionari Flessibili EUR

Indicatore di confronto dichiarato (benchmark):
Barclays Euro Agg 1-10 Yr TR EUR
Obbligazioni governative e societarie, emesse in Euro e con durata compresa tra 1 e 10 anni.

Politica di investimento:
Può investire in molteplici tipologie di obbligazioni non comprese nel benchmark utilizzato come termine di confronto ma almeno 2/3 devono essere denominati in Euro. È prevista un’ampia delega al gestore.

Indicatore di confronto Morningstar (benchmark):
Barclays Euro Agg Bond TR EUR
Obbligazioni governative e societarie emesse in Euro.

Cosa c’è dentro il fondo?
L’analisi dell’ultimo bilancio depositato evidenzia come il gestore abbia investito anche in mutui ipotecari (MBS) e titoli cartolarizzati (ABS) non compresi nell’indicatore di confronto (benchmark).

Disallineamento rispetto all’indicatore di confronto (benchmark):
• può investire fino 50% del patrimonio in titoli speculativi (junk bond);
• può investire fino 25% del patrimonio in titoli legati ai Paesi Emergenti;
• può investire fino 25% del patrimonio in titoli convertibili;
• può investire fino al 30% in posizioni non denominate in euro;
• può investire in mutui ipotecari (MBS) e titoli garantiti da attivi (ABS);

Come si comporta il fondo?
La dinamica del fondo è totalmente differente rispetto all’indicatore di confronto dichiarato dalla società di gestione e dalla società di analisi Morningstar.

 

RATING DEL FONDO

La dinamica del fondo rispetto all’ETF comparabile:

PIMCO Euro Income Bond

PIMCO Euro Income Bond vs. iShares € Aggregate Bond UCITS ETF (IE00B3DKXQ41)

 

10,000 € dopo 3 anni:
Investiti nel fondo 10,637 €
Investiti in ETF 10,647 €
Mancato guadagno 10 €

 

3 anni a parità di rischio

Indica l’importo che si sarebbe ottenuto investendo 3 anni fa 10000€ nel fondo e nell’equivalente strategia di ETF, ipotizzando che il fondo attivo abbia avuto lo stesso livello di rischio dell’ETF. In questo modo è possibile confrontare strategie con un diverso profilo di rischio e, quindi, diversi rendimenti attesi.

10,000 € dopo 3 anni:
Investiti nel fondo 10,472 €
Investiti in ETF 10,678 €
Mancato guadagno 206 €

 

La persistenza del fondo su 3 anni di performance

Misura la capacità del fondo di generare stabilmente risultati migliori della strategia in ETF. I fondi con valore positivo vengono «promossi», quelli con valore negativo «bocciati».

I risultati del fondo sono persistenti (affidabili)?

Indicatore di persistenza: -0.32

Il fondo genera costantemente rendimenti negativi rispetto alla strategia in ETF, a parità di rischio.

 

Perdita massima negli ultimi 3 anni

Misura la perdita massima di un fondo o ETF rispetto al suo apice degli ultimi 3 anni.

PIMCO Euro Income Bond Fund E Acc EUR                      -6,5%

ETF – iShares Euro Aggregate Bond                                   -3,5%

 

Volatilità

Misura l’incertezza o la variabilità del rendimento di un’attività finanziaria. Al crescere della volatilità aumenta la probabilità che i movimenti dei prezzi siano molto ampi, sia in aumento che in diminuzione.

PIMCO Euro Income Bond Fund E Acc EUR                      3,5%

ETF – iShares Euro Aggregate Bond                                   2,4%

 

Confronto costi su 10000 € investiti sul primo anno

Fondo ETF
Spese correnti € 139 € 25
Spese sottoscrizione (max) € 500 € 0
Spese rimborso (max) € 0 € 0
Commissioni variabili € 0
Costi di intermediazione € 0 € 10
Diff. Denaro/lettera € 0 € 7
Totale spese € 639 € 42

 

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.