Quando i gestori guadagnano più dei risparmiatori

Risparmio gestito: quando i gestori guadagnano più dei risparmiatori. Sabato 25 abbiamo pubblicato su Plus24 l’analisi dei fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged (Fondi Obbligazionari Flessibili Globali EUR Hedged, la flessibilità non basta). In seguito a questa analisi, abbiamo approfondito per la versione online de Il Sole24Ore la suddivisione dei guadagni, tra SGR e risparmiatore, nel caso di investimento nei fondi di questa categoria.

Se si tiene conto di tutti i costi a carico del sottoscrittore (spese di gestione, amministrative, di ingresso e uscita dall’investimento) vi sono 125 prodotti su 130 cui la società di gestione guadagna più del risparmiatore negli ultimi tre anni.

L’entità delle commissioni può tramutare un rendimento del fondo da positivo in negativo. Soprattutto se lo strumento è focalizzato su obbligazioni che offrono una remunerazione contenuta per loro natura. Al fine di valutare i risultati delle alternative di investimento occorre quindi prendere in considerazione le commissioni di negoziazione e la tassazione.

Oltre alla categoria nel complesso, abbiamo analizzato alcuni singoli fondi. BG Vontobel Global Active Bond FX, ad esempio, è uno dei 38 prodotti su 130 che riesce a fare meglio del benchmark. Il fondo di Banca Generali non presenta spese di ingresso e le commissioni correnti annue sono pari allo 0,82%. Un investimento di 1.000 euro tre anni fa in questo fondo avrebbe consentito al risparmiatore di guadagnare 64 euro netti. Mentre la società di gestione ne avrebbe intascati 25.

Quando i gestori guadagnano più dei risparmiatori: BG Vontobel Global Active Bond FX e DIX

BG Vontobel Global Active Bond FX vs. BG Vontobel Global Active Bond DIX

Ma se si prendesse in considerazione la classe più onerosa (FX) dello stesso fondo i risultati sarebbero diversi. 7 euro per il sottoscrittore e 91 euro per la SGR. Questo poiché questa classe ha spese correnti del 2,07% e commissioni di ingresso del 3%. L’aspetto “curioso” è che la classe che rende di più per la Sgr raccoglie 43 milioni di euro, quella meno redditizia 292mila euro.

 

Leggi l’articolo completo:

Risparmio gestito, quando i gestori guadagnano più dei risparmiatori

 

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.