Inizio anno con il botto per le quotazioni dei fondi immobiliari

La ricerca disperata di occasioni di investimento ha fatto ritornare al centro dell’interesse persino i tanto bistrattati fondi chiusi immobiliari. In meno di 20 giorni le quotazioni dei fondi immobiliari sono aumentate in media del 6,6%, mantenendo il passo del listino azionario domestico.

Il rimbalzo più sonoro è stato ottenuto da Obelisco (+21,6%), sebbene con volumi molto esigui. Impressionante, se si considera come il fondo sia uno peggiori della categoria se si indica come inizio dell’investimento il giorno di collocamento.

Piuttosto sonoro anche l’apprezzamento di Atlantic2 (+14,7%). Idem quello del FondoAlpha (+10,4%), che è avvenuto con scambi in borsa piuttosto vivaci. Il maggior controvalore nelle negoziazioni si sta ravvisando su diversi fondi, come Immobiliare Dinamico (+5,7%), che è tornato a ridosso di quota 100€. Un bel progresso, visto che era arrivato a trattare a 55€ durante il 2016.

Da notare anche un ritorno di interesse nei confronti di Atlantic1 (+7,6%) che ha ripreso a trattare attorno ai 300€. Anch’esso in progresso rispetto ai minimi storici, ma il patrimonio netto del fondo è molto più elevato (514€).

Il mercato sta anche dando fiducia a Opportunità Italia (+11,4%) dopo che è sprofondato per mesi dopo l’inizio della quotazione. Lo sconto rispetto al NAV rimane ancora piuttosto rilevante (46,6%).

Un solo fondo non ha partecipato alla festa: Unicredito Immobiliare1. Esso ha conosciuto una discreta debolezza (-0,8%), ma occorre segnalare come abbia registrato un forte apprezzamento durante il 2017 (+14%), se si tiene conto del rimborso di capitale di 400€ avvenuto lo scorso maggio.

 

Leggi l’articolo completo: Inizio anno con il botto per le quotazioni dei fondi immobiliari

 

Marcello Rubiu

Marcello Rubiu

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.