Battere la volatilità con certificati ed ETF minimum volatility

Battere la volatilità con certificati ed ETF minimum volatility

La crisi in Russia, il crollo del prezzo del petrolio e l’incertezza sulle mosse della Bce: basterebbero questi tre elementi chiave per capire che il 2015 si aprirà all’insegna della volatilità e del nervosismo sui mercati finanziari. È quindi opportuno che i piccoli risparmiatori valutino l’inserimento nei  propri portafogli di strumenti che durante le fasi di volatilità diano protezione, come i certificati a capitale garantito e gli ETF minimum volatility.

Con i certificati a capitale garantito non solo si ottiene la garanzia, a meno del default dell’emittente, del rimborso del capitale investito, ma si è lunghi di volatilità: un aumento della erraticità dei rendimenti, infatti, determina un innalzamento del prezzo, a parità di livello del sottostante. I certificati a capitale garantito possono sostituire le obbligazioni, ma è necessario studiare attentamente questo tipo di prodotti al fine di aver ben chiaro in cosa si sta investendo.

Tra gli ETF, all’interno della categoria Smart Beta, ovvero prodotti “intelligenti” con strategie ad hoc, gli ETF minimum volatility rappresentano lo strumento per chi vuol tenere sotto controllo la maggior erraticità dei listini. Al contrario di quanto ci si possa aspettare, però, talvolta la volatilità degli Smart Beta risulta superiore a quella dei corrispettivi indici tradizionali e la motivazione è probabilmente dovuta al fatto che questi strumenti sono concepiti su una volatilità passata piuttosto che prospettica. Gli ETF minimum volatility, comunque, hanno offerto mediamente risultati interessanti anche se non strabilianti, non risultando però adatti a qualsiasi fase di mercato.

 

(cliccare sull’immagine per leggere l’articolo completo)
201501 - ETF e certificati

 

 

Dettaglio dei prodotti citati:

 

Certificati

ISIN Emittente Sottostante
IT0005029555 BANCA ALETTI DEUTSCHE TELEKOM
IT0005027286 BANCA ALETTI ROYAL DUTCH SHELL PLC TIPO A
IT0005000838 BANCA ALETTI EURO STOXX 50
IT0005045858 BANCA ALETTI DEUTSCHE POST AG-REG
IT0005021172 BANCA ALETTI ROYAL DUTCH SHELL PLC TIPO A
IT0005008930 BANCA ALETTI USD/EUR
IT0004986458 BANCA IMI EURO STOXX 50
IT0004965379 BANCA IMI EURO STOXX 50
IT0005043879 BANCA IMI ENI
DE000DB9ZDE7 DEUTSCHE BANK AG DB COMMODITY FUTURES BASKET
IT0004883960 BANCA ALETTI DIV DAX
IT0005027260 BANCA ALETTI AXA
IT0005041832 BANCA ALETTI ENI
IT0004963739 BANCA ALETTI ENI
IT0004956964 BANCA ALETTI GENERALI ASS

 

ETF

ISIN Descrizione
FR0010713768 Amundi ETF MSCI Europe Minimum Volatility UCITS ETF
FR0010261198 Lyxor UCITS ETF MSCI Europe
LU0599612842 Ossiam iStoxx Europe Minimum Variance NR UCITS ETF
DE0002635307 iShares STOXX Europe 600 UCITS ETF (DE)
LU0599612685 Ossiam US Minimum Variance UCITS ETF
IE0031442068 iShares S&P 500 UCITS ETF Inc
LU0705291903 Ossiam Emerging Markets Minimum Variance UCITS ETF
US78463X5095 SPDR S&P Emerging Markets
LU0799656698 Ossiam World Minimum Variance UCITS ETF
IE00B0M62Q58 iShares MSCI World UCITS ETF Inc
Marcello Rubiu
marcello.rubiu@norisk.it

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.