Bond Banca Popolare di Sondrio: il prezzo è giusto

Bond Banca Popolare di Sondrio: il prezzo è giusto

Banca Popolare di Sondrio, istituto attivo nelle regioni italiane a più elevato potenziale, ha in collocamento un’obbligazione (IT0004968522) con scadenza 5 anni e cedole semestrali pari al 3,1% annuo. Abbiamo analizzato questa emissione nella rubrica “Il bond della settimana” di Plus24, inserto settimanale de il Sole24Ore.

L’entusiasmo per la “carta” italiana non si arresta come dimostra la discesa degli spread dei nostri titoli di stato rispetto alla curva tedesca e l’incredibile successo del collocamento del BTp Italia. I rendimenti a cinque anni delle obbligazioni bancarie domestiche sono calati ai minimi toccati a maggio ed attualmente l’investitore interessato su quella scadenza deve accontentarsi, mediamente, di yields attorno al 3%.

Chi desidera saggi più appetitosi deve quindi rivolgersi agli emittenti più rischiosi che sono diventanti “speculativi”. Per i più cauti, invece, segnaliamo l’obbligazione in collocamento della Banca Popolare di Sondrio con scadenza a 5 anni, che offre cedole semestrali pari al 3,1% annuo, qualche “bips” in più offerti dalla nostra curva bancaria.

L’emittente, secondo Fitch, è BBB e quindi l’ultimo livello di rating prima dell’area che identifica il “junk”. La situazione dei “bad loans”, i prestiti deteriorati, è in continuo peggioramento ma, complessivamente, gli indicatori appaiono meno drammatici di altre banche concorrenti. La banca valtellinese, purtroppo, presenta ratios patrimoniali che probabilmente richiederanno capitale addizionale dagli azionisti, soprattutto se la crisi non dovesse allentarsi.

Leggi l’articolo completo.

Stefano Testori
stefano.testori@norisk.it

Senior investment analyst, laureato in Economia dei mercati ed intermediari finanziari presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. E’ specializzato nella valutazione di strumenti derivati e sul mercato globale degli ETF.