Bond Goldman Sachs, parte al 2,5% ma poi solo Euribor

Bond Goldman Sachs, parte al 2,5% ma poi solo Euribor

Il rialzo dei tassi di interesse di mercato sta riportando la remunerazione per gli obbligazionisti su livelli meno drammatici, sebbene sempre a ridosso dei minimi storici. In particolare, sono quelli della parte breve della curva dei saggi a essere variati in modo troppo contenuto. Per i risparmiatori potrebbe avere senso rivolgersi verso bond che offrono cedole fisse nei primi anni di vita dei titoli e, successivamente, coupon indicizzati ai tassi monetari come, ad esempio, l’Euribor. Per Plus24, settimanale de il Sole24Ore, abbiamo analizzato il bond Goldman Sachs Tasso Misto con Cap 06.07.2025 (ISIN XS1230358019), evidenziandone i punti di forza e di debolezza.

La strategia di puntare su cedole fisse nei primi anni e poi variabili in quelli successivi si basa sul presupposto che nel futuro i saggi a breve termine saranno inferiori a quanto stimato attualmente dal mercato e rappresentabili attraverso i tassi forward. La curva dei tassi incorpora livelli per gli Euribor a 6 mesi prossimi all’1,4% tra 5 anni e superiori al 2% solo dal 2022. È interessante notare come negli ultimi 3 mesi questi valori si siano triplicati sulla scia del QE.

Goldman Sachs sta proponendo ai risparmiatori, attraverso la rete di UniCredit, un bond a tasso misto di durata decennale che offre coupon semestrali fissi per il primi due anni (2,5%) e successivamente indicizzati all’Euribor a 6 mesi con un cap a 4,5%. Purtroppo l’emissione non prevede un margine, ovvero la maggiorazione fissa delle cedole, che guardando i dati di mercato di Goldman Sachs significherebbe incrementarle di circa lo 0,7% annuo.

In pratica, si rinuncia a questo margine per ottenere le cedole fisse iniziali superiori a quelle conseguibili utilizzando i dati del secondario. L’analisi del prospetto evidenzia come i costi impliciti di collocamento siano pari al 3,25% (0,33% annui), inferiori a quelli abitualmente rilevati nel primario.

 

(cliccare sull’immagine per ingrandirla)

201506 - Bond Goldman Sachs

Marcello Rubiu
marcello.rubiu@norisk.it

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.