ETF multi-asset, tutta la finanza in un unico prodotto

ETF multi-asset, tutta la finanza in un unico prodotto

Gli ETF sono nati replicando i più importanti indici azionari in modo passivo. I tempi dello SPDR S&P 500, partito nel 1993, sono ormai lontani e adesso l’industria sta proponendo prodotti sempre più sofisticati. Un chiaro esempio sono gli ETF multi-asset, strumenti che investono contemporaneamente su diverse asset class: azioni, obbligazioni, commodities e persino “alternative”. Per la sezione ETF del sito di Fineco (www.fineco.it) abbiamo analizzato questa tipologia di indici e gli strumenti che permettono di investirvi.

Fino a pochi anni orsono gli investitori potevano agevolmente comprendere il funzionamento degli ETF. Un prodotto sullo S&P500, ad esempio, possedeva gli stessi titoli dell’indice sottostante e ribilanciava i componenti con la medesima frequenza, al fine di contenere le possibili differenze di performance. Negli ultimi tempi, invece, si sono diffusi sempre più strumenti progressivamente più complessi, replicanti indici che effettuano strategie, come ad esempio i cosiddetti Smart-beta, o che attuano investimenti con metodologie discrezionali tout court, come avviene nei fondi comuni di investimento.

Un caso particolare è costituito dagli ETF multi-asset, prodotti che investono in sottostanti comprendenti diverse asset class quali azioni, obbligazioni, materie prime, liquidità, private equity e hedge funds.

Tra gli strumenti multi-asset si possono rinvenire diverse tipologie: prodotti che offrono una esposizione fissa alle varie asset class, ad esempio 40% azioni e 50% obbligazioni, ETF che presentano algoritmi strumentali ad implementare un asset allocation strategica, strumenti che effettuano una gestione attiva discrezionale ma all’interno di vincoli predefiniti ed ETF attivi a gestione arbitraria. La quasi totalità di questi prodotti utilizza a sua volta basket di ETP, ovvero ETF, ETC e ETN, e quindi è opportuno prestazione attenzione ai costi complessivi, in quanto vengono compresi nel computo non solo quelli relativi all’ETF “contenitore”, ma anche quelli degli prodotti “ingredienti”.

 

Tra i prodotti analizzati in questa newsletter segnaliamo, tra gli armonizzati, l’UBS-ETF MAP Balanced 7 UCITS ETF, presente sia con la copertura del tasso Euro-Dollaro (IE00BTFR5140) che senza (IE00B95FFX04), il db x-trackers Portfolio Total Return Index UCITS ETF (LU0397221945), il db x-trackers Portfolio Income UCITS ETF (IE00B3Y8D011), il db x-trackers SCM Multi Asset UCITS ETF (IE00B6TTP151) ed il db x-trackers Stiftungs-UCITS ETF Stabilität (IE00B4WRDS59)

 

Per i clienti Fineco, continua qui https://nuovosito.fineco.it/mercati-e-trading/pro/norisk/index_fineco.php/article/articleviewfineco/4185/

 

Marcello Rubiu
marcello.rubiu@norisk.it

Sono laureato in Scienze Statistiche e in Economia e Commercio alla Università Cattolica di Milano. Dopo un esperienza nel comparto industriale mi occupo di investimenti dal 1999 e sono socio fondatore di Norisk.